Vetrine in biblioteca

Berthe Morisot, "Ritratto della sorella, M.me Pontillon, seduta sull'erba", o "Il parasole verde", 1873

Berthe Morisot, “Ritratto della sorella, M.me Pontillon, seduta sull’erba”, o “Il parasole verde”, 1873

 

Vetrine in Biblioteca

Dal febbraio 2011 le nostre lettrici e i nostri lettori trovano alcuni libri esposti con maggior evidenza in un apposito spazio all’interno della nostra biblioteca.

I testi, scelti sui più diversi argomenti, ruotano solitamente ogni 1-2 mesi.

Sono regolarmente consultabili e ammessi al prestito.

Vi aspettiamo!

“Storie di donne e di parole” Vetrina di Aprile- Giugno 2013

“Storie di donne e di parole”

Vetrina di Aprile- Giugno 2013

 

Effe

 

L’arte della conversazione: donne italiane nei salotti aristocratico-borghesi dalla fine del Seicento al primo Novecento fra mondanità, dispute filosofico-letterarie, entusiasmi patriottici, germi di impegno politico.

Kirche-Küche-Kinder: la condizione delle donne in Germania fra il 1848 e il 1918 dal trinomio ineluttabile al diritto di voto nelle parole delle scrittrici tedesche.

Donne e politica: libere riflessioni di un’intellettuale comunista.

Parole manifeste: l’Unione Donne Italiane in sessant’anni di battaglie per l’emancipazione femminile.

Il personale è politico: il lessico politico delle donne degli anni Settanta. Autocoscienza, autonomia, produzione/riproduzione, corpo/sessualità, natura/storia, organizzazione, doppia militanza… “Sottosopra”: la voce di una storica rivista del femminismo italiano.Femminismo quotidiano: cronache dai collettivi femministi.Otto Marzo: anatomia di un rito collettivo. Il filo di Arianna: testimoniare, attraversare, trasmettere oggi le esperienze del movimento femminista.

scarica Storie di donne e di parole Vetrina di Aprile- Giugno 2013

Pisa, 2 Maggio 2013

Il catalogo on line della nostra biblioteca

“Il corpo delle donne” II Vetrina di Gennaio- Marzo 2013

“Il corpo delle donne” II

Stereotipi, simboli, sintomi

Vetrina di Gennaio- Marzo 2013

 

Milena Pavlovič Barilli, Composition enigmatique, 1932

Milena Pavlovič Barilli, Composition enigmatique, 1932

 

Il corpo femminile come geografia di passioni e sofferenze, luogo di conflitti e ambivalenze fra miti, ideologie, patologie, modelli culturali costrittivi (e pervasivi), convenzioni della rappresentazione mediatica

Scarica la vetrina “Il corpo delle donne II Stereotipi, sintomi, simboli

 

Pisa, 5 Marzo 2013

Il catalogo on line della nostra biblioteca

 

“Il corpo delle donne” I Vetrina di Novembre- dicembre 2012

“Il corpo delle donne” I

Contro la nostra volontà

Vetrina di Novembre- Dicembre 2012

 

Les années vous guettent - Dora Maar, artista surrealista, ritrae la sua amica Nusch Eluard, 1934

Les années vous guettent – Dora Maar, artista surrealista, ritrae la sua amica Nusch Eluard, 1934

Mitologia dello stupro, lo stupratore nella cronaca nera, stupri di famiglia, stupro e razzismo, stupro e potere, l’uso della violenza sessuale nei conflitti contemporanei, la legislazione italiana contro la violenza sessuale, le molestie sessuali nel dibattito internazionale e nella giurisprudenza italiana, antiviolenza e pratiche femministe, uomini maltrattanti e strategie di intervento, tessere di femminicidio 2012, le mutilazioni genitali femminili.

Scarica Il corpo delle donne I vetrina di Novembre Dicembre 2012

 

Pisa, 15 Novembre 2012

 Il catalogo on line della nostra biblioteca

“Mediterranee” II Vetrina di Ottobre 2012

” Mediterranee” II

Sguardi e parole di donne dalla sponda est del Mediterraneo

Vetrina di Ottobre 2012

 

Eva Fischer, Tre barche, 1962

Storie da un paese scomparso: il Novecento della ex-Yugoslavia.

Una figlia, un padre, un viaggio, un’isola e un diario, tra passato e presente la memoria negata e poi ritrovata di una famiglia e di una generazione segnata dagli abusi; i labirinti mentali e letterari di un paese precipitato dalla pluralità culturale alla barbarie delle “piccole patrie”; l’altra faccia della guerra, quando il conflitto deflagra nella quotidianità (e nella vita delle donne); il dopoguerra in Bosnia e in Serbia tra memoria, derive nazionalistiche, incertezza e scetticismo; il conflitto nella comunità degli esiliati tra nostalgia di un mondo lontano e disintegrazione dell’anima; istriane, vite sui lati opposti di un confine.

Racconti da un paese (semi) sconosciuto: il Novecento del paese delle aquile.

Quattro generazioni di donne in un’Albania che cambia fra sogni e delusioni, dalla monarchia alla fine del comunismo; cieli divisi, un uomo e una donna nel Kosovo degli anni ‘90.

Scarica Mediterranee II vetrina di Ottobre 2012

Pisa, 15 Ottobre 2012

Il catalogo on line della nostra biblioteca

Per un rilancio del sistema culturale pisano_giovedì 16 maggio ore 15 alla Casa

 La Casa della Donna di Pisa e altre associazioni e istituzioni del territorio (Biblioteca F. Serantini, Centro per la didattica della storia, ecc), intendono promuovere un dibattito cittadino aperto a tutti i candidati alle prossime elezioni amministrative sullo stato di criticità del sistema culturale pisano, focalizzando l’attenzione in particolare sulle biblioteche. Una realtà importante, quella della biblioteche, che pone la città di Pisa nei primi posti della classifica nazionale nel rapporto tra il patrimonio bibliografico posseduto e la popolazione residente.

  Continue reading