Diventa socia della Casa

Diventa socia e partecipa a “Un’amica per la Casa”! Puoi tesserarti anche online!

Hai bisogno di aiuto? Chiamaci!

Se stai subendo violenze e maltrattamenti chiamaci al numero 050 561628.

Non solo numeri

Nel 2020 record di telefonate al centro antiviolenza, ben 1.296. Leggi tutto il report.

Biblioteca

La più grande biblioteca di genere della Toscana e una delle più antiche d'Italia
Fondata nel 1990, la Biblioteca 'Anna Cucchi' è gestita da un gruppo di volontarie. Custodisce 100 riviste italiane e straniere (cessate e in corso) e 6.000 volumi che spaziano dal femminismo alla letteratura, dalla filosofia alla psicoanalisi, dalla scienza all'arte, dalla storia alla sociologia. La consultazione e il prestito sono gratuiti. Scopri il nostro catalogo online!

Centro antiviolenza

Per donne che vivono situazioni di violenza e abusi
ll Centro Antiviolenza è costituito dal servizio di ascolto e accoglienza Telefono Donna (050 561628) e dalla Casa Rifugio per donne maltrattate. Operatrici, psicologhe e avvocate offrono alle donne che vivono o hanno vissuto maltrattamenti e abusi un servizio gratuito di informazione e sostegno nel percorso di uscita dalla violenza.

Gruppi

Fare e pensare insieme ad altre donne
I Gruppi rappresentano il cuore della Casa e del nostro impegno. Organizzati spontaneamente dalle socie, offrono spazi di riflessione e confronto su una specifica tematica o attività. Si incontrano periodicamente alla Casa e sono aperti alla partecipazione di tutte le interessate. Ad oggi sono attivi 9 gruppi, scoprili e partecipa anche tu!

Ultime Notizie

Gli eventi e le notizie più recenti

Archivio notizie

Sostieni la Casa

Tutti i servizi offerti dalla Casa della donna sono gratuiti e per garantirli abbiamo bisogno del sostegno di cittadine/i e imprese.
Anche del tuo!

Sostienici con una donazione

Seguici su Facebook

Chiudiamo la settimana con una notizia di speranza per le donne che oggi combattono contro il #tumorealseno 💜

Secondo recenti studi è possibile identificare, grazie a #testgenomici, le pazienti con carcinoma a rischio intermedio sensibile agli ormoni, che realmente possono trarre benefici dalla chemioterapia post operatoria.

La #leggedibilancio2021 ha previsto un Fondo da 20 mln di euro per garantire i test gratuitamente in tutta Italia. Al momento, questi esami sono già rimborsabili in #lombardia, #toscana e Provincia autonoma di #bolzano ma con un decreto attuativo, che il governo si è impegnato a varare, questo diritto sarà esteso a tutte le regioni.

Ci auguriamo che il decreto arrivi presto così da garantire alle donne terapie adeguate ed evitare, quando possibile, inutili cure invasive.

Qui per maggiori informazioni ➡ bit.ly/35UHCBq
... See MoreSee Less

Guarda su Facebook

#CosediCasa #StereotipidiGenere

🔔 Parte oggi Bee - Boosting gender Equality in Education, il progetto europeo dedicato al mondo dell’infanzia e agli stereotipi di genere. Un progetto importante e innovativo che realizzeremo in Toscana insieme a COSPE onlus e in altri 3 paesi Ue (Cipro, Lituania e Romania) grazie ad una rete transeuropea di associazioni.

Il progetto ha come obiettivo il miglioramento dei contesti educativi e la valorizzazione della prospettiva di genere nell’insegnamento. Lavoreremo negli asili nido e nelle scuole materne e primarie del territorio fiorentino e di quello pisano. Grazie al progetto le e gli insegnanti potranno partecipare a percorsi formativi e workshop su come riconoscere gli stereotipi di genere e come poterli contrastare fin da piccol*.

Segui la nuova pagina Fb Bee - Boosting gender Equality in Education per rimanere aggiornata sulle attività e le azioni del progetto.

L’uguaglianza di genere si coltiva da piccol*! 👧🏻

Per saperne di più sul progetto ➡ www.casadelladonnapisa.it/lugaglianza-di-genere-si-coltiva-da-piccoli-parte-dalla-toscana-il-prog...

#EduBeEqual
... See MoreSee Less

Guarda su Facebook

#CosediCasa 🎥

Il weekend è alle porte e una nuova settimana ci attende con la proiezione in #streaming gratuito di tre #film contro la violenza e per i diritti delle donne, in programma i prossimi lunedì 25 gennaio, 1 e 8 febbraio alle ore 20.30 su Mymovies.it

📍25 gennaio: SONO INNAMORATO DI PIPPA BACCA
Regia di Simone Manetti (Italia/Turchia, 2019, 76’)
Link www.mymovies.it/ondemand/mymovieslive/movie/casadonna-pippa-bacca/

📍1 febbraio: I RACCONTI DI PARVANA
Regia di Nora Twomey (Canada, Lussemburgo, Irlanda, 2017, 96’)
Link www.mymovies.it/ondemand/mymovieslive/movie/casa-donna-i-racconti-di-parvana/

📍8 febbraio: COSA RESTA DELLA RIVOLUZIONE
Regia di Judith Davis (Francia, 2018, 88')
Link www.mymovies.it/ondemand/mymovieslive/movie/casa-donna-rivoluzione/

Qui una breve presentazione dei film e tutte le info per accedere allo streaming ⬇️
www.casadelladonnapisa.it/tre-film-contro-la.../

L'niziativa nasce all’interno del progetto “Una comunità contro la violenza di genere”, finanziato da Regione Toscana, realizzato dalla Casa in partenariato con Pinkriot Arcigay Pisa, AIED Pisa, Nuovo Maschile. Uomini liberi dalla violenza e in collaborazione con Comune di Vecchiano Comune di Fauglia, Comune di San Giuliano Terme.

Consiglio Pari Opportunità Sangiulianoterme
... See MoreSee Less

Guarda su Facebook

📸 #BuongiornoDonne oggi spazio alla fotografia! E, per la precisione, alla fotografa #AnnaGeddes!
C’è stato un tempo, tra gli anni '90 e i primi 2000, in cui le sue fotografie erano letteralmente dappertutto: chi non ricorda quelle immagini di neonati pacioccosi vestiti da vegetali o animali disseminate su calendari, rubriche, diari, quaderni, puzzle e cartoline? 🌺

exibart a questo link ci spiega cosa ne è stato di quell'universo colorato e fantasioso ➡ bit.ly/2Kpvh0v
... See MoreSee Less

Guarda su Facebook

👠 Come non indignarsi ogni volta che sui quotidiani leggiamo frasi come "un vulcano di idee che al momento è stato spento", “tormentato dall’incapacità di distinguere la realtà dalla finzione”, "preda di allucinazioni uditive” per descrivere un noto imprenditore accusato di violenza sessuale?

Lo fa per tutte noi la sociologa #FrancescaCoin in un bell'articolo di Internazionale in cui analizza l'assurda empatia mostrata dai media verso uomini potenti accusati di stupro come #Genovese e #Weinstein.

Nonostante il gran lavoro promosso dal "Piano femminista contro la violenza maschile sulle donne e la violenza di genere" di NON UNA DI MENO, che ha denunciato la narrazione tossica della violenza da parte dei media, vi è ancora molto da fare per decostruire quella narrazione ostile e punitiva nei confronti delle donne che subiscono violenza e indulgente se non addirittura giustificatoria con chi compie le violenze!

È tempo di lottare ancora e di farlo tutte assieme 💜!

Qui l'intero articolo ➡ bit.ly/38WLIe5
... See MoreSee Less

Guarda su Facebook

Seguici su Twitter


FacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail