PREMIO PAOLA BORA

3ª edizione del premio per tesi di laurea e dottorato in studi di genere. Scadenza 20/1/2023.

Università, ecco lo sportello contro la violenza

Gratuito, anonimo e senza obbligo di denuncia.

Diventa socia della Casa

Diventa socia e partecipa a “Un’amica per la Casa”! Puoi tesserarti anche online!

Biblioteca

La più grande biblioteca di genere della Toscana e una delle più antiche d'Italia
Fondata nel 1990, la Biblioteca “Anna Cucchi” è gestita da un gruppo di volontarie e fa parte della rete provinciale Bibliolandia. Custodisce 100 riviste italiane e straniere (cessate e in corso) e 6.000 volumi tutti dedicati ai saperi delle donne e agli sudi di genere: dal femminismo alla letteratura, dalla filosofia alla psicoanalisi, dalla scienza all'arte, dalla storia al fumetto. La consultazione e il prestito sono gratuiti e il catalogo è consultabile online!

Centro antiviolenza

Per donne che vivono situazioni di violenza e abusi
Attivo dal 1996, il Centro Antiviolenza è costituito dal servizio di ascolto e accoglienza Telefono Donna (050 561628), dalla Casa Rifugio per donne maltrattate (anche con figli/e) e da 8 sportelli territoriali. Operatrici, psicologhe e avvocate offrono alle donne che vivono o hanno vissuto maltrattamenti e abusi un servizio gratuito di informazione e sostegno nel percorso di uscita dalla violenza. Il centro fa parte della rete regionale Tosca e della rete nazionale Dire.

Gruppi

Fare e pensare insieme ad altre donne
I gruppi rappresentano il cuore della Casa e del nostro impegno. Organizzati spontaneamente dalle socie, offrono spazi di riflessione, confronto e impegno su una specifica tematica o attività. Si incontrano periodicamente alla Casa e sono aperti alla partecipazione di tutte le interessate. Dal gruppo “Imparare l’italiano” a quello di attivismo tessile, dal gruppo di lettura a quello di scrittura con le detenute, ad oggi sono attivi 9 gruppi. Scoprili tutti e partecipa anche tu!

Ultime Notizie

Gli eventi e le notizie più recenti

Archivio notizie

Sostieni la Casa

Sostieni la Casa della donna

Tutti i servizi che offriamo sono gratuiti e per garantirli abbiamo bisogno del sostegno di cittadine/i e imprese. Anche del tuo!

Fai una donazione o diventa socia

Seguici su Facebook

📩 #cosedicasa

Conosci già la nostra #postina?
È la #newsletter della Casa, che permette di ricevere tutti gli aggiornamenti sulle news dell'associazione e sulle sue attività! Iscriversi è facile e gratuito, basta riempire questo form!

👉 www.casadelladonnapisa.it/newsletter/
... See MoreSee Less

Guarda su Facebook

#Documentari #MovimentiFemministi

📽 Vi piacciono i documentari?

Allora non potete perdervi "Femministe: ritratti di un'epoca" (in originale "Feminists: What Were They Thinking?"), documentario diretto da #JohannaDemetrakas e disponibile su #Netflix che racconta storie di liberazione ed emancipazione femminile.

📸 Attraverso le interviste ad artiste e attiviste femministe, e con l'ausilio delle splendide fotografie scattate negli anni '70 dalla fotografa #CynthiaMacAdams, il documentario affronta molti dei temi essenziali dei movimenti femministi, offrendoci una panoramica americana (ma per molte cose anche globale) della condizione delle donne a cavallo tra passato e presente.

Trovate il documentario qui 👉 www.netflix.com/title/80216844
... See MoreSee Less

Guarda su Facebook

#CosediCasa #tesseramento

Diventa socia della Casa!

🔔 È aperto il tesseramento per l'anno 2023 con le nostre nuove tessere dedicate a #bellhooks. Potete tesserarvi sia di persona, presso l'associazione (in via Galli Tassi 8 ), sia online compilando il Modulo socia che trovate nel link qui in basso.

💸 La quota sociale è di 30 euro, 15 per studentesse, disoccupate e lavoratrici precarie.

Cosa aspettate? Aiutateci a sostenere il #centroantiviolenza e i numerosi servizi dell'associazione, che da più di 30 anni si impegna per prevenire e contrastare la violenza sulle donne e le discriminazioni di genere.

Qui il link per il tesseramento online 👉 bit.ly/407W1VB
... See MoreSee Less

Guarda su Facebook

#CosediCasa

🔔 Vi ricordiamo che è attivo lo Sportello interuniversitario contro la #violenzadigenere, destinato a chiunque appartenga alla comunità universitaria e abbia subito atti di discriminazione e violenza di genere.
Il progetto è promosso dai Comitati Unici di Garanzia dei tre atenei pisani (Comitato Unico di Garanzia - Unipi, Scuola Normale Superiore, Scuola Superiore Sant'Anna).

Lo sportello, gestito dal nostro centro antiviolenza, è gratuito, anonimo e senza nessun obbligo di denuncia. È possibile accedere:

➡️ via mail scrivendo ad antiviolenza@ateneipisa.it
➡️ telefonicamente al numero 050 2215104 (segreteria telefonica)
➡️ colloqui su appuntamento il martedì dalle ore 10 alle ore 13

Sul nostro sito, tutte le informazioni 👉 www.casadelladonnapisa.it/sportello-interuniversitario-contro-la-violenza-di-genere-come-funziona/
... See MoreSee Less

Guarda su Facebook

"La bambina che andrà su Marte è già nata."

🌷 Con il #buongiornodonne di oggi vi raccontiamo la grandiosa #AmaliaErcoliFinzi (1937), prima donna in Italia a laurearsi in ingegneria aeronautica, oggi consulente scientifica della #NASA, dell'ASI e dell'ESA.

👩‍⚕️ Laureata al Politecnico di Milano, Ercoli-Finzi è stata docente del corso di meccanica orbitale dell'università e poi direttrice del dipartimento fino al pensionamento. Nella sua brillante e lunga carriera, ha collaborato a molti dei programmi spaziali più importanti del mondo occidentale (tra questi, ricordiamo la missione Giotto, con la quale fu possibile passare vicini alla #cometahalley), dando un importantissimo contributo all'esplorazione dello spazio.

🔭 Inoltre, ha diretto il gruppo di ricerca che ha creato la trivella SD2, che durante la missione Rosetta ha perforato la superficie di una delle comete della famiglia di Giove, permettendo di estrarre minerali ricchi di informazioni sulla composizione di questi affascinanti oggetti spaziali.

Rai Radio3 l'ha intervistata in occasione dei 20 anni del programma Radio3 Scienza, nella giornata dedicata alle donne nella scienza. Durante la puntata, Amalia Ercoli-Finzi ha lanciato un bellissimo messaggio di incoraggiamento alle scienziate del domani, spronandole a continuare a studiare e a sognare.

Trovate la sua intervista su RaiPlay Sound 👉 bit.ly/3ZNDoWx
... See MoreSee Less

Guarda su Facebook

Seguici su Twitter


FacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail