Sportello interuniversitario contro la violenza di genere: come funziona?

Apre oggi lo Sportello interuniversitario contro la violenza di genere, un progetto nato in collaborazione con i Comitati Unici di Garanzia dei tre atenei cittadini, Università di Pisa, Scuola Normale Superiore e Scuola Sant'Anna.

Lo Sportello è destinato a chiunque appartenga alla comunità universitaria e abbia subito atti o minacce di discriminazione e violenza di genere. È gratuito, anonimo, senza nessun obbligo di denuncia, ed è gestito dalle operatrici del nostro centro antiviolenza.

È possibile accedere:

  • via mail scrivendo ad antiviolenza@ateneipisa.it
  • telefonicamente al numero 050 2215104 (con segreteria telefonica)
  • in front office su appuntamento, il martedì dalle 10.00 alle 13.00 (la sede dello sportello è facilmente raggiungibile, sicura e riservata)

L’ascolto telefonico è un primo step per accogliere la richiesta, rilevare eventuali rischi, fornire informazioni sui servizi attivi e programmare i successivi contatti. I colloqui sono finalizzati all'analisi dei bisogni, alla rilevazione della motivazione, alla valutazione del rischio, a fornire informazioni sui diritti e orientamento ad altri servizi. Il percorso, nel caso si ritenga necessario, può proseguire presso il nostro centro antiviolenza con l’attivazione dei servizi interni e territoriali.

Nel caso in cui la vittima riferisca episodi che rientrano nelle competenze della Consigliera di Fiducia, la consulente la inviterà a riferire del fatto anche a tale organo.

Nelle situazioni che evidenziano bisogni particolari o di maggiore complessità, la persona potrà essere indirizzata verso servizi specifici della rete territoriale.

I servizi dello Sportello sono offerti sia in lingua italiana che in lingua inglese.

Per tutte le info: https://www.ateneipisa.it/

FacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail