La nostra social media policy

Gli account social dell’associazione Casa della donna sono gli spazi dove raccontiamo le nostre attività, condividiamo informazioni e opinioni, ascoltiamo la nostra community.

Attraverso i nostri profili social:

  • promuoviamo iniziative, eventi, servizi, progetti, campagne organizzate dalla Casa della donna;
  • diffondiamo iniziative ed eventi a cui la Casa partecipa;
  • condividiamo contenuti e notizie che riteniamo utili alla riflessione su temi riguardanti il femminismo, la violenza di genere, la libertà e i diritti delle donne, la cultura di genere, l’educazione alle differenze e altri temi di interesse per la Casa e coerenti con la sua mission associativa.

Sui profili Facebook, Twitter, Youtube, Flickr della Casa della donna i contenuti ufficiali (testi, foto, video, link e altri materiali multimediali) sono da considerarsi in licenza Creative Commons CC BY NC 4.0, possono cioè essere riprodotti liberamente, non a fini commerciali, citando la fonte.

Per quanto riguarda i contenuti di terzi, ci impegniamo a condividere soltanto informazioni verificate e/o provenienti da fonti che riteniamo attendibili.

I commenti e i post di chi vuole intervenire sono immediatamente visibili e rappresentano l'opinione dei singoli e non quella della Casa della donna, che non può essere ritenuta responsabile di ciò che viene postato sui propri canali da terzi.

Gestione

I profili social sono gestiti dal Gruppo Comunicazione della Casa, composto da volontarie e attiviste dell’associazione. Salvo eccezioni (ad esempio in occasione di iniziative di particolare rilevanza), i profili sono moderati dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 19.00. Negli orari serali e nei giorni festivi è previsto solo il presidio e dunque non è garantita la moderazione o la risposta tempestiva alle e agli utenti.

Nei profili della Casa non è prevista alcuna limitazione preventiva. Tutte/i le e gli utenti hanno il diritto di intervenire ed esprimere la propria opinione. Tuttavia, per quanto applicabile, la Casa della donna si riserva il diritto eliminare commenti e post e bloccare qualsiasi utente che non rispetti le condizione espresse in questo documento per impedire ulteriori interventi e di segnalare l’utente ai responsabili del canale ed eventualmente alle forze dell’ordine preposte. Esempi di violazione:

  • Contenuti diffamatori, dannosi, intimidatori, discriminatori (per genere, razza, etnia, lingua, credo religioso, opinioni politiche, orientamento sessuale, età, condizioni personali e sociali), molesti o minacciosi nei confronti della Casa della donna e delle e degli utenti;
  • Commenti o post contenenti insulti, turpiloqui o atteggiamenti che ledano la dignità personale, i diritti delle donne, dei minori e di qualunque altro soggetto, i principi di libertà e uguaglianza;
  • Le chiamate a qualunque tipo di violenza;
  • Commenti o post a contenuto propagandistico;
  • Contenuti o link a sfondo sessuale, pornografico o pedopornografico;
  • comportamenti gratuitamente polemici, soprattutto se reiterati (cosiddetti “trolling” o “flame”).
  • informazioni che possono tendere a compromettere la sicurezza;
  • Atti contrari alla normativa italiana o comunitaria;
  • Atti che incoraggino attività illecite;
  • Tentativi di offrire beni o servizi, sia di natura commerciale o privata con fini di lucro;
  • Spam diretto ai canali o agli utenti dei canali, ivi compresa qualsiasi forma di contenuti generati automaticamente o pubblicati ripetutamente;
  • Contenuti che offrano consulenze professionali non richieste e/o non verificati;
  • Ogni potenziale violazione sui diritti di proprietà intellettuale, inclusi ma non limitati a marchi, nomi commerciali, loghi, copyright o segreti commerciali di qualsiasi persona, azienda o luogo;
  • Altri contenuti considerati off-topic o in grado di interrompere le finalità del canale;
  • Contenuti pubblicati da utenti falsi o anonimi.

Per chi dovesse violare queste condizioni, o quelle contenute nelle policy degli strumenti adottati, ci riserviamo il diritto di rimuoverne il contenuto, di usare il ban o il blocco per impedire ulteriori interventi e di segnalare l'utente ai responsabili della piattaforma di riferimento (Facebook, Twitter, Youtube, Flickr) ed eventualmente alle forze dell'ordine preposte.

Promozione di iniziative

Ogni utente può liberamente proporre le proprie iniziative sui canali social della Casa della donna attraverso link o post dedicati, tuttavia le segnalazioni di questo tipo nei commenti sono ammesse solo se pertinenti con la discussione in corso. I commenti e i post che nulla hanno a che vedere con la Casa della donna e la sua mission o siano diffamatori per l’Associazione o postati a meri fini pubblicitari saranno oggetto di moderazione.

Privacy

Il trattamento dei dati personali delle e degli utenti risponde alle policy in uso sui social media. Eventuali dati sensibili contenuti in commenti o post pubblici saranno soggetti a moderazione. I dati sensibili condivisi dalle e dagli utenti attraverso messaggeria privata con chi gestisce i canali saranno trattati nel rispetto della normativa sulla privacy.

Contatti

I canali social si aggiungono agli altri canali ufficiali mediante i quali è possibile relazionarsi con la Casa della donna: la segreteria dell’associazione al numero di telefono 050 550627 (dal lunedì al venerdì ore 16.00-19.00, lunedì e mercoledì ore 9.30-12.30), il Telefono Donna del Centro antiviolenza al numero 050 561628 (per gli orari vedi sito web), l’indirizzo email segreteria@casadelladonnapisa.it e il sito web ufficiale www.casadelladonnapisa.it

FacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmailFacebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail