Lotto marzo sempre!


Il programma della Casa della donna per la Giornata internazionale della donna è un otto marzo lungo un mese! Dal 6 al 21 marzo tanti eventi diffusi sul territorio, all'insegna della lotta contro la violenza di genere, per i diritti delle donne e la valorizzazione dei saperi femminili (scarica la locandina in pdf).

Si parte mercoledi 6 marzo a Calci alle ore 18 con l'inaugurazione nella Sala consiliare della mostra "Anche la cancellazione è violenza". Realizzata dal collettivo femminista LeRivoltaPagina di Catania, racconta storie di donne scienziate, inventrici, letterate che hanno fatto la storia ma che non troviamo posto nei libri e nella nostra memoria. A questo link un piccolo video di presentazione.

E poi giovedì 7 marzo (ore 21) al teatro Olimpia di Vecchiano, venerdì 8 marzo al teatro di Vicopisano (ore 21) e domenica 10 marzo al cinema Lumiere di Pisa (ore 18) lo spettacolo "Amore mio" di Parteciparte, promosso da Casa della donna, associazione Nuovo Maschile e Regione Toscana (ingresso gratuito). Uno spettacolo di teatro-forum dove il pubblico sarà coinvolto in prima persona in una riflessione-azione collettiva sulle dinamiche di coppia.

Venerdì 8 marzo al grido "Noi l'otto marzo scioperiamo" un grande corteo, promosso dalla rete Non una di Meno, attraverserà la città di Pisa (partenza ore 16.30 da piazza Vittorio Emanuele). A Pisa, così come in molte città in Italia e nel mondo, le donne interromperanno ogni attività lavorativa e di cura, gratuita o retribuita e scenderanno in piazza per dire no alla violenza maschile e alle discriminazioni di genere, alle politiche patriarcali, reazionarie e razziste che condannano le donne alla disoccupazione e alla disparità salariale, che negano l'accoglienza e l'integrazione delle donne e degli uomini migranti. Su Facebook ulteriori informazioni.

Sempre l'8 marzo al circolo Arci L'Ortaccio di Vicopisano, all'interno della manifestazione "Rosso di donna" promossa dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Vicopisano, la mostra "Con le mani non armate. Per una storia delle ostetriche", realizzata dalla Casa della donna e ideata da Angelica Vitiello. E sempre al circolo L'Ortaccio di Vicopisano, venerdi 15 marzo spazio al canto popolare con il duo Radicanti e lo spettacolo “Fimmine, Fimmene” (ore 18.30). A seguire un'apericena di raccolta fondi a sostegno della Casa della donna. Giovedi 21 marzo, invece, alle ore 17.30, presso la sede della Casa della donna, Giovanna Zitiello e il gruppo Carta Bianca presentano il libro "Il fauno scomparso" di Cristiana Vettori.

A dieci anni dalla legge sullo stalking, lunedì 25 marzo Casa della donna, Dire e Scuola Superiore Sant’Anna organizzano a Pisa, nell'aula magna della Scuola Sant'Anna (ore 15.00), un importante convegno per fare il punto sull'applicazione della legge approvata nel 2009. Interverrà Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e promotrice della legge. Qui il programma completo.

Venerdi 29 marzo, alle ore 18.00 nella sede della Casa della donna, saranno proclamate le vincitrici del concorso di scrittura "8 Marzo" promosso dall'editrice Carmignani e aperto a storie di memoria e fantasia, testimonianze (proprie o altrui), riflessioni o esperienze quotidiane dell’essere donna. A seguire aperitivo.

La scrittura e il racconto di sè saranno protagoniste anche sabato 30 marzo, al Caffè letterario Volta Pagina di Pisa (ore 17.30), nell'incontro "DiMMi di donne in cammino", dedicato alle donne migranti e alle loro storie oltre stereotipi e pregiudizi. Come quelle che racconteranno Clémentine Pacmogda e Joy Ehikioya, vincitrici nel 2018 e nel 2017 del concorso "DiMMi - Diari Multimediali Migranti", promosso dall'Archivio dei Diari di Pieve S. Stefano. Nel corso dell'incontro - organizzato da Casa della donna, Fratelli dell’Uomo e Un ponte per - verrà presentato il libro "Parole oltre le frontiere. Dieci storie migranti" (ed. Terre di Mezzo), che raccoglie i testi finalisti del concorso DiMMi, edizione 2017.

Infine, domenica 31 marzo, dalle ore 15 a Calci, presso l'agriturismo I Felloni, un pomeriggio dedicato alle donne pastore con la proiezione del documentario "In questo mondo" di Anna Kauber e la tavola rotonda a cui interverranno la regista e alcune pastore di Zeri, Greve in Chianti, Capoliveri e Lago Santo. Qui un'intervista ad Anna Kauber andata in onda su Geo, Rai 3.

Scarica la locandina "Lotto marzo sempre!" (pdf).