Antiche ballate e leggende dell’Industan. Mercoledì 23 marzo alla Casa

torud.OK

 

Care amiche e cari amici della Casa della donna,

siamo liete di invitarvi alla presentazione di Antiche ballate e leggende dell’Industan (ETS 2014).  Al libro hanno lavorato la nostra cara amica Virginia Del Re, socia ed ex presidente dell’Associazione, che ha tradotto le poesie inglesi della poetessa bengalese Toru Dutt, e Daniela Rossella, che ha curato tutta la parte critica, biografica e storica del libro.

Toru Dutt è praticamente sconosciuta in Italia pur essendo un’antesignana di quella che poi diventerà la tradizione letteraria anglo-indiana. E interessante è la sua figura di giovane donna della seconda metà dell’800.

Speriamo di incontrarvi mercoledì 23 marzo 2016, alle ore 17 alla Casa della donna.

Corso di formazione per operatrici volontarie

banner corso formazioneLETTERINE 2016.svg.2015_12_11_10_14_47

Corso di formazione per volontarie per il 2016

L’Associazione Casa della Donna offre a donne motivate a dare il loro contributo volontario nei servizi attivati nella struttura, un corso di formazione, che prevede un programma articolato in:

Ciclo di seminari “Abbecedario femminista in ordine sparso”: l’intento è di far conoscere e approfondire i concetti base, la storia e il lessico dei Femminismi. Ogni seminario sarà condotto da una relatrice esperta dell’argomento e seguito da dibattito / laboratorio/ tavola rotonda.

2 moduli di formazione specifica a scelta (A o B):

A- Modulo “Il centro antiviolenza della Casa della Donna: agire contro la violenza di genere” per le donne che desiderano svolgere attività di volontariato nel Centro Antiviolenza

B- Modulo “La Biblioteca Anna Cucchi della Casa della Donna di Pisa: una biblioteca di genere” per le donne che desiderano svolgere attività di volontariato nella Biblioteca della Casa della donna.

Per accedere al corso di formazione è necessario inviare alla mail segreteria.casa@tiscali.it

entro il 4 gennaio 2016:

1. Il proprio CV ;

2. una lettera motivazionale.

E’ previsto un colloquio di selezione, che si terrà nei giorni 11 e 12 gennaio 2016

Il corso è rivolto a donne di età diverse e di varie professionalità: giovani studentesse o occupate, donne adulte, pensionate, che non siano già esperte, ma sicuramente motivate sia alle tematiche oggetto dei nostri interventi, sia ad operare con noi in maniera continuativa e a dare il loro contributo, anche partecipando alla vita associativa, al raggiungimento della Consapevolezza di sé e dei Diritti di tutte le donne, all’Autonomia e all’Autodeterminazione. 

La frequenza al corso è obbligatoria per il rilascio di un attestato (minimo numero di lezioni 70%) Continue reading

ATELIER BOQALA Ritmi Visioni Narrazioni

boqala

sabato 21 marzo – ore 16

c/o Casa della Donna

via Galli Tassi 8 – PISA

presentazione di

ATELIER BOQALA

Ritmi Visioni Narrazioni

 

 

Atelier Boqala è un percorso di espressione di sé: le donne che partecipano hanno la possibilità di dare vita, forma e voce al loro lato creativo in diversi modi, dalla scrittura alle arti visive, dall’espressione corporea  all’improvvisazione musicale.

L’atelier, in arteterapia, è un luogo appositamente predisposto in cui diventa possibile esplorare la propria creatività in modo libero e sicuro, attraverso la relazione con i materiali artistici e con l’aiuto dell’arteterapeuta.

La boqala è un rito di divinazione e poesia praticato dalle donne algerine in incontri notturni, in cui la padrona di casa offre un tè o un caffè alle sue ospiti e insieme porge loro una brocca (boqala), in cui le donne lasciano andare un proprio gioiello, e recita una poesia improvvisata (boqala), che parlerà al cuore di ognuna di loro in modo differente. Il rito presenta mille variazioni, ma resta sostanzialmente urbano e, soprattutto, femminile: per il tempo di quell’incontro le donne algerine possono liberarsi dai condizionamenti ed affidarsi alla poesia e alla propria visione della realtà.

Il progetto unisce queste dimensioni solo apparentemente distanti: intende regalare alle donne lo spazio, il tempo e l’incoraggiamento necessari per creare.

La capacità creativa è un bene prezioso ma spesso la società, la famiglia, le difficoltà economiche e relazionali creano nelle donne quella serie di complessi che finiscono per spegnere ogni entusiasmo per l’atto creativo, banalizzandone le forme e i contenuti: le idee finiscono per apparire poco degne, o addirittura ridicole, sicuramente meno importanti delle altre cose che ‘si devono’ fare.

Questo percorso, che non ha la pretesa di essere curativo, può aiutare a superare per una volta, insieme, quei blocchi che impediscono di lavorare a qualcosa di bello, e non solo ‘utile’ o ‘appropriato’: è soprattutto un modo per incontrarsi, confrontarsi e creare, dando voce, con leggerezza, alle proprie esigenze e capacità.

 

AtelierBoqala si sviluppa in un ciclo di incontri (tra marzo e giugno) curati da professioniste e appassionate dei rispettivi ambiti, in cui si esploreranno diversi linguaggi artistici: si parlerà e si lavorerà insieme con lo scopo di trovare l’ispirazione e la voglia di realizzare una personale creazione artistica che poi sarà presentata ed esposta alla fine del percorso.

Il primo incontro sarà il 21 marzo, presso la Casa della Donna di Pisa. Ogni atelier avrà un numero massimo di 10 partecipanti. La quota di partecipazione è di 15€ per l’intero percorso.

Atelier Ritmi, a cura di Maria Broccardi (musico terapeuta) e Aradia (Compagnia di danza orientale e fusion): percorso di espressione corporea che coinvolge la voce, il corpo e il ritmo delle percussioni. Durante ogni incontro le partecipanti saranno guidate nella ricerca della forma di espressione più vicina al proprio essere.

Atelier Visioni, a cura di Sylviane Zurly (arte terapeuta) e Annamaria del Curatolo (arte terapeuta): percorso focalizzato sui simboli di contenitore e oggetto contenuto . Durante ogni incontro le partecipanti saranno guidate ad esplorare le loro potenzialità creative ed espressive come strumento di ascolto di sé, di comunicazione con l’altro e di consapevolezza.

Atelier Narrazioni, a cura di Giulia Solano (attrice e insegnante di teatro) e Martina Evangelista (scrittura creativa, LaAV): propone un percorso sulle struggenti lettere d’amore delle Eroidi di Ovidio, con lo spirito di riconnettersi al coro dell’universo femminile, attraverso la parola letta ad alta voce e l’intreccio di trame personali tessute tramite la scrittura.

L’ultimo incontro, il 21 giugno, sarà dedicato a raccogliere le opere realizzate, di cui verrà allestita una mostra collettiva, e a presentare le letture del gruppo Narrazioni e la performance del gruppo Ritmi; l’artista tekiuen (tekiuen.blogspot.it) curerà  Boqala. Opera in tre tempi, un’installazione liberamente ispirata al rito tradizionale, in dialogo con le esperienze e le creazioni delle altre partecipanti.

La giornata conclusiva sarà aperta al pubblico, che potrà visitare la mostra e assistere alle performance.

 

Atelier Boqala è un progetto ideato dall’associazione culturale Multiversum Arte e dalla compagnia di danza Aradia: per i suoi contenuti e le sue finalità è apparso da subito in contiguità e continuità con alcune delle attività della Casa della Donna di Pisa, luogo ideale per lo svolgimento dell’intero percorso.

 

 

“Prendete la penna e cominciate a scrivere,

e smettete di piagnucolare.

Prendete il pennello e , tanto per cambiare,

siate buone con voi stesse: mettetevi a dipingere.

Ballerine, infilate un’ampia veste,

legatevi nastri nei capelli,

alla vita o alle caviglie e dite al corpo di muoversi: danzate.

Attrici, scrittrici,poetesse, musiciste: bando alle ciance.

Non  pronunciate neanche una parola,

a meno che non siate cantanti.

Chiudetevi in una stanza  o in una radura sotto il cielo.

E dedicatevi alla vostra arte.”

Clarissa Pinkola Estés

 

 

21 febbraio 2015: presentazione del libro “Dirsi lesbica” di Natacha Chetcuti

Archivi della Storia e della Memoria LGBTQ, in collaborazione con ArciLesbica Pisa e Associazione Casa della donna, presenta “Dirsi lesbica: Vita di coppia, sessualità, rappresentazione di sé” di Natacha Chetcuti.

Ne discuteranno con l’autrice Sara Garbagnoli (dottoranda EHESS – Parigi) e Maya De Leo (Dottore di ricerca in Storia – Università di Pisa); introdurrà Francesca Talozzi (Progetto Archivi – Biblioteca Casa della donna).

La presentazione avrà luogo sabato 21 febbraio alle ore 17:00 presso la nostra sede in via Galli Tassi 8, a Pisa.

DIRSI LESBICA_21febbraio2015

5 dicembre 2014: Presentazione del libro “LESSICO FAMILIARE. Dizionario ragionato della violenza contro le donne” di Chiara Cretella e Inma Mora Sanchez

Presentazione Lessico familiare PISA

Ancora nell’ambito delle iniziative promosse dalla Casa della Donna in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, venerdì 5 novembre alle ore 17:30 si terrà – presso la nostra sede in via Galli Tassi 8 – la presentazione del libro “Lessico Familiare. Per un dizionario ragionato della violenza contro le donne” (ed. Settenove, Cagli, 2014) di Chiara Cretella e Inma Mora Sanchez.

Interverranno Francesca Pidone, coordinatrice del nostro Centro Antiviolenza, Anna Romei, scrittrice ed ex assessora alle Pari Opportunità della Provincia di Pisa, e Chiara Cretella, autrice del volume.

L’iniziativa è realizzata con il patrocinio del Comune di Pisa.

Un libro pensato per fare luce su una tematica di grande attualità ma ancora poco conosciuta, rivolto non solo al grande pubblico ma anche a quello specialistico che si prefigge di mappare il vocabolario usato, le categorie di pensiero, i riferimenti teorici e culturali, i dati e le fonti nazionali e internazionali. Uno strumento di lavoro, utile a studenti/esse, insegnanti, operatrici/ori dei centri antiviolenza, educatrici/ori del settore sociale, culturale e sanitario, forze dell’ordine, medici, avvocate/i, giornaliste/i, e a tutte le figure professionali che operano attorno a questo fenomeno. Il volume costituisce un valido strumento di divulgazione per chi voglia avvicinarsi allo studio di queste tematiche o apprendere categorie più ampie, utili in qualsiasi contesto della vita sociale e professionale.