Nel dominio del padre. Bambini e bambine ostaggi delle separazioni. Venerdì 7 novembre ore 17 alla Casa

In collaborazione con l’associazione Nuovo maschile, presentazione del volume “Nel dominio del padre. Bambini e bambine ostaggi delle separazioni” (Magi edizioni, 2014) di Daniela Lucatti, Elena Liotta e Massima Baldocchi. Saranno presenti le autrici, con interventi di Riccardo Guercio e Desiréé Olines (Associazione Nuovo Maschile di Pisa)

 Sotto gli occhi di tutti e sotto il quasi totale silenzio mediatico – rotto solo dagli eventi estremi – esiste una vera emergenza sociale di abuso. In questo libro -che non è contro i padri o contro gli uomini, ma contro un fenomeno che li riguarda: la violenza nei confronti delle donne – le autrici indagano l’ombra endemica della violenza di genere e lo fanno tramite alcune storie di separazione, esemplificative di migliaia di altre simili. Si delinea così sia il tipo di maltrattamento, non riconosciuto e addirittura giustificato, cui sono sottoposti i figli e le figlie di coppie separate in presenza di un uomo maltrattante sia quello che subiscono le loro madri, già provate da anni di vessazioni. Ne deriva un quadro pesantissimo: esiste un maltrattamento di genere, quasi inconsapevole poiché inquadrato nel sistema collettivo e culturale più ampio – fatto di tradizioni, convenzioni, pensieri ed emozioni, ma anche istituzioni e leggi – che in Italia tutt’ora avvolge l’area del diritto di famiglia. E ne emergono alcuni aspetti ancora poco identificati, come per esempio una sorta di omertà verso l’uomo maltrattante si spera inconsapevole e quindi modificabile – che alberga anche tra le donne, nelle istituzioni sanitarie, socio-educative e addirittura giuridiche dedicate all’infanzia e alla famiglia.

Nel dominio del padre

#Rise4Justice anche a Pisa

HorizontalLogo-Blob (1)

 

ONE BILLION RISING FOR JUSTICE 2014 PISA

 

14 Febbraio 2014

 Piazza Garibaldi ore 16

UN MILIARDO CHE SI SOLLEVA E BALLA PER LA GIUSTIZIA è un invito per le donne che hanno vissuto o vivono situazioni di violenza a rompere il silenzio e a raccontare le loro storie di dolore e speranza attraverso la danza.

A Pisa in Piazza Garibaldi il 14 febbraio alle 16 ci uniremo tutte e tutti in una  danza che non conosce confini per dire no alle ingiustizie che subiscono le donne nel mondo.

Come partecipare? E’ semplice :

Preparazione

  • imparate i passi di Break the Chain. Potete farlo insieme a noi alle prove che si terranno venerdì 7 febbraio alle 15 e mercoledì 12 alle 17,30 presso l’Associazione Casa della donna via Galli Tassi 8 Pisa. Se siete impegnate/i e non riuscite a provare con noi  seguite il tutorial collegandovi a : http://www.youtube.com/watch?v=mRU1xmBwUeA ;
  • preparate un cartello con scritto “La mia visione di giustizia è……” . Metteteci la faccia e fotografatevi con il vostro cartello. Inviate la vostra foto a segreteria.casa@tiscali.it o pubblicatelo sulla pagina facebook del Telefono Donna Pisa https://www.facebook.com/TelefonoDonnaPisa?ref=hl  o sul profilo della Casa della donna https://www.facebook.com/casa.delladonna?fref=ts

Per ballare insieme il 14 febbraio

  • raccogliete la vostra energia e il vostro entusiasmo
  • indossate qualcosa di nero, rosso e/o fucsia
  • portate con voi striscioni, cartelli  o simili per urlare la vostra idea di giustizia.

 

 

 

 

 

Cena sociale di apertura tesseramento 2014_ venerdì 24 gennaio ore 20

cena tesseramento 2014

 

Care amiche e cari amici della Casa,  vi invitiamo a cenare con noi venerdì 24 gennaio alle ore 20, al Circolo Unità di via Boccherini (CEP) a Pisa.

Questa cena, preparata amorevolmente per voi dalle mani esperte delle donne della Casa, serve ad inaugurare il tesseramento 2014 e a raccogliere fondi per le tante attività e i servizi che l’Associazione promuove e gestisce.

Durante la serata sarà nostra ospite Pamela Larese, che ci farà compagnia con la sua fisarmonica e il suo canto.

Contiamo sulla presenza vostra e di tant* vostr* amiche e amici, affrettatevi a prenotare scrivendo una mail alla segreteria della Casa (segreteria.casa@tiscali.it) o chiamando i numeri 050.550627 o 329.0099418.