Risposta al comunicato della Società della Salute e alle rassicurazioni sul finanziamento al centro antiviolenza

Pisa, 30 giugno 2016. Nel tardo pomeriggio di ieri, a seguito della nostra nota alla stampa, la Società della Salute Pisana ha diffuso un comunicato in cui Sandra Capuzzi assicura che il finanziamento al nostro centro antiviolenza è stato confermato anche per il 2016. Accogliamo con sollievo questa rassicurazione e attendiamo quanto prima una comunicazione formale che indichi tempi e modalità di erogazione delle risorse. Non appena potremo contare sulle ricorse necessarie, ripristineremo i servizi sospesi. Ci preme sottolineare che in più incontri con la Società della Salute abbiamo annunciato la sospensione dei servizi e lo abbiamo anche evidenziato nel progetto presentato sul nuovo bando.

Ad oggi, purtroppo, non abbiamo risorse economiche che ci permettano di anticipare i finanziamenti promessi dalla Società della Salute. La nostra associazione è impegnata quotidianamente in una faticosa ricerca di fondi per la gestione di tutti i servizi. Come altri centri, infatti, negli anni siamo riuscite ad aggiudicarci finanziamenti ministeriali e stiamo attendendo gli esiti del progetto presentato sul bando promosso dal Dipartimento Pari Opportunità per i centri antiviolenza, che abbiamo presentato in partenariato proprio con la Società della Salute.

Comunque continueremo a tenere aggiornata la cittadinanza sugli sviluppi.