LOTTOMARZOTUTTOLANNO

Dall’8 marzo al 28 aprile tante iniziative all’insegna della libertà e dei diritti delle donne, della lotta contro la violenza, della cultura e del pensiero femminista.

“LottoMarzoTuttoLAnno” è il titolo che abbiamo scelto riprendendo lo slogan che accompagnerà gli appuntamenti che si svolgeranno in tutta Italia in occasione della Giornata internazionale delle donne.

Quest’anno sarà, più degli altri anni, un 8 marzo di lotta: come deciso in occasione dell’assemblea nazionale “Non Una di Meno” dello scorso novembre a Roma e poi quella successiva a Bologna incroceremo le braccia per dire basta alla violenza e alle discriminazioni, alla mancanza di diritti, anche i più elementari di uguaglianza ed equità. Lo Sciopero Globale delle donne, che si svolgerà in tutto il mondo, vuole affermare e rendere visibile la forza delle donne così come dichiarato nella piattaforma “8 punti per l’8 marzo”.

Oltre alla densa giornata dell’8 marzo, tra i molti eventi che abbiamo organizzato a Pisa segnaliamo il 22 marzo che alla Biblioteca Sms vedrà un’intera giornata dedicata alla violenza sulle donne con un incontro la mattina a cui parteciperà Paola Alberti, mamma di Michela Noli giovane fiorentina uccisa lo scorso anno dall’ex marito. Il pomeriggio del 22 si svolgerà, invece, l’incontro “Uccisa per troppo amore” dedicato al tema della rappresentazione mediatica della violenza a cui parteciperanno operatrici del nostro centro antiviolenza e dell’associazione Artemisia di Firenze e giornaliste/i di testate locali, tra cui il direttore del Tirreno Luigi Vicinanza e il giornalista di Telegranducato Antonello Riccelli.

E poi l’8-9 aprile “Darsi parola”, la Scuola politica della rete nazionale Dire che quest’anno ospitiamo a Pisa (Scuola Sant’Anna), la cui organizzazione molto deve all’impegno delle operatrici e delle volontarie del centro antiviolenza. Infine il 31 marzo si svolgerà alla Casa il primo incontro del ciclo “Spacchi alla radice”, che riprendendo il titolo di una famosa opera di Adrienne Rich propone letture e discussioni dei testi classici della storia del feminismo.

Come sempre troverete i dettagli di ogni iniziativa sui nostri canali Facebook e Twitter.

Vi aspettiamo!